Il mio primo, serio, laboratorio; a Milano in via Giusti, nel quartiere cinese a due passi dal Monumentale. Qui ho tenuto corsi di manipolazione e costruzione, incontrando molte persone anche diverse fra loro: italiani, giapponesi, coreani, africani, americani. Con qualcuno di loro la conoscenza si è trasformata in amicizia, che è poi durata a lungo nel tempo; con qualcuno di loro dura tutt’ora.

Ho fornito supporto ad hobbisti e appassionati di quest’arte, offrendo il mio forno per le cotture dei loro manufatti; ho tenuto la rappresentanza di smalti e colori per ceramica americani, insegnando a chi li acquistava anche il loro uso, diverso da quello tradizionale.

Ho organizzato giornate di cotture raku nel mio giardino, all’aperto, ovunque si potesse utilizzare il fuoco per questa tradizionale cottura.